Agricoltura

Disambiguazione – "Coltura" rimanda qui. Se stai cercando altri significati, vedi Coltura (disambigua). Disambiguazione – "Rivoluzione agricola" rimanda qui. Se stai cercando la rivoluzione agricola del Neolitico, vedi Rivoluzione neolitica. L'agricoltura è l'attività umana che consiste nella coltivazione di specie vegetali, a livello economico rientra nel settore primario. Lo scopo principale dell'agricoltura è quella di ottenere prodotti dalle piante, da utilizzare a scopo alimentare e no, ma sono possibili anche altre finalità che non prevedano l'asportazione dei prodotti. Tradizionalmente, nella cultura italiana, l'agricoltura è popolarmente riferita allo sfruttamento delle risorse vegetali a fini alimentari, mentre lo sfruttamento delle corrispondenti risorse di origine animale, l'allevamento, ne è quasi ritenuta antitetica. A fini scientifici e giuridici, comunque, entrambe le materie sono comunemente riunite nella più vasta accezione di agricoltura, che abbraccia la coltivazione delle piante (arboree, erbacee), l'allevamento degli animali e lo sfruttamento delle foreste. Nel Paleolitico gli uomini si nutrivano con le risorse alimentari che la terra offriva loro spontaneamente e cacciando gli animali. Verso il 10.000 a.C., alla fine dell’ultima glaciazione, qualche gruppo umano incomincia ad organizzarsi per produrre il cibo che prima della glaciazione trovava o cacciava in abbondanza, nacque così l'agricoltura. Le prime ad essere coltivate furono le terre ricche d'acqua dei bacini fluviali come il Nilo e la zona tra il fiume Tigri ed Eufrate, terre in cui germogliavano cereali di vario tipo.

Parole

Questa tabella mostra l'utilizzo di esempio di elenchi di parole per l'estrazione di parole chiave dal testo sopra.

ParolaFrequenza delle paroleNumero di articolinumero di articoliRilevanza
coltura32810.11
rivoluzione437220.103
l'agricoltura35430.102
sfruttamento37220.098
coltivazione37660.098

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website. Learn more. Got it.